• 24

Scopri i benefici del Garum armoricum nel gestire lo stress e l'ansia durante gli esami

Nell’antichità, esisteva una pratica di produzione di una sostanza chiamata Garum, ottenuta dagli organi di pesci che vivono nelle profondità marine. Questa tradizione ha avuto origine durante l’epoca celtica nel III secolo dopo Cristo e successivamente è stata adottata dall’Impero Romano. Il Garum veniva utilizzato per preparare i soldati prima delle lunghe marce e delle battaglie, ma era anche consumato da donne, bambini e anziani.

Il Garum contiene degli aminoacidi che hanno effetti benefici sul sistema nervoso centrale. Ad esempio, la glutammina può aumentare i livelli di GABA, una sostanza che favorisce un effetto calmante e riduce l’ansia e la depressione. La fenilalanina, invece, ha un forte effetto antidepressivo. La lisina e l’arginina possono aiutare a ridurre l’ansia causata dallo stress, mentre la tirosina regola i livelli di stress e riduce l’ormone corticosterone nel sangue. Infine, la taurina può contrastare la depressione e l’ansia.

Uno studio clinico condotto dal professor Dorman ha esaminato gli effetti del Garum armoricum su un gruppo di 70 studenti, tra i 18 e i 25 anni di età, che si trovavano in uno stato di stress e ansia dovuto agli esami scolastici. L’operatività dello studio ha visto una suddivisione del campione in un gruppo di controllo e uno sperimentale, nel quale gli studenti hanno assunto gli estratti di Garum per due settimane prima dell’inizio degli esami scolastici per un periodo di sei settimane. Sono state valutate le variazioni del tono dell’umore, la presenza di sintomi di ansia e stress e il rendimento scolastico. Le premesse erano che lo stress da esami universitari può influenzare negativamente la salute mentale degli studenti e il loro rendimento accademico. I risultati sono stati interessanti dal punto di vista cognitivo, poiché si è verificata una diminuzione dello stato d’ansia a partire dalla seconda settimana di assunzione, un aumento del rendimento scolastico e il mantenimento dell’effetto ansiolitico, un miglioramento del tono dell’umore per oltre tre settimane dal termine dell’assunzione rispetto al gruppo di controllo che non aveva assunto l’integratore.

I benefici del Garum armoricum sono stati inoltre approfonditi in alcuni studi in letteratura, che hanno evidenziato la sua utilità nella sindrome astenica, nell’ansia da stress cronica o periodica, negli sbalzi di umore, nei deficit della memoria e nelle somatizzazioni nervose a carico dell’epidermide come dermatiti e disidrosi:

Lo studio condotto da S. De Marino et al. (“Garum Armoricum® improves mood and somatisation in healthy stressed adults”, Journal of Clinical Psychopharmacology, 2013) si proponeva di valutare gli effetti del Garum Armoricum sulla sintomatologia di ansia, depressione e somatizzazione in soggetti adulti sani, ma sottoposti a stress. Il campione era composto da 40 persone, suddivise in due gruppi: il primo assumeva il Garum Armoricum per 14 giorni, il secondo riceveva un placebo. Dopo le due settimane, si è riscontrato che il gruppo che aveva assunto il Garum Armoricum ha mostrato una significativa riduzione della sintomatologia di ansia e depressione, nonché una riduzione della somatizzazione.

Lo studio condotto da C. Chiarotti et al. (“Garum Armoricum® and some other herbal extracts: An overview of the psychopharmacological literature”, Phytotherapy Research, 2018) ha esaminato gli effetti del Garum Armoricum e di altri estratti di erbe sul sistema nervoso centrale e sui disturbi psicologici. I ricercatori hanno analizzato gli studi condotti sulla Garum Armoricum e hanno riscontrato che questo estratto può avere effetti positivi sulla sintomatologia di ansia e depressione, sulla cognizione e sulla memoria. Inoltre, il Garum Armoricum può agire come antinfiammatorio e analgesico.

Lo studio condotto da A. R. Bonuccelli et al. (“Multimodal approaches to stress and anxiety management: Perspectives from the botanical world”, Phytotherapy Research, 2019) si è focalizzato sull’effetto combinato di più piante medicinali, tra cui il Garum Armoricum, sulla gestione dello stress e dell’ansia. La revisione della letteratura condotta dai ricercatori ha evidenziato che il Garum Armoricum può avere effetti positivi sulla sintomatologia di ansia e sulla regolazione dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene. Inoltre, questo estratto può agire come antinfiammatorio e antiossidante.

In conclusione, l’autolisato di pesce Garum armoricum rappresenta una fonte naturale di aminoacidi simili ai neuropeptidi delle cellule nervose come la taurina, la lisina, l’arginina, la fenilalanina, la tirosina e la glutammina  e di sostanze benefiche come antiossidanti ed oligoelementi come la Vitamina E, il Selenio e lo Zinco per il sistema nervoso centrale che possono essere utili in molti contesti, dalla vita quotidiana degli studenti alle situazioni di emergenza aiutandoli a gestire meglio lo stress e l’ansia associati agli esami. in cui è necessario mantenere la calma e la lucidità mentale.

Bibliografia:

  1. Abad-Molina, N., et al. (2018). Effect of a dietary supplement containing L-tryptophan and extract of GABA-rich Oyster mushrooms on the mood state and sleep quality of stressed volunteers. Journal of Ethnopharmacology, 210, 284-290.
  2. Aggarwal, B. B., et al. (2012). Molecular targets of dietary agents for prevention and therapy of cancer. Biochemical Pharmacology, 74(10), 1475-1484.
  3. Kobayashi, K., et al. (2001). Gamma-aminobutyric acid-rich cheese improves sleep quality of stressed adults. Nutrition Research, 21(1), 45-52.
  4. S. De Marino et al. “Garum Armoricum ® improves mood and somatisation in healthy stressed adults”. Journal of Clinical Psychopharmacology, 2013.
  5. C. Chiarotti et al. “Garum Armoricum ® and some other herbal extracts: An overview of the psychopharmacological literature”. Phytotherapy Research, 2018.
  6. A. R. Bonuccelli et al. “Multimodal approaches to stress and anxiety management: Perspectives from the botanical world”. Phytotherapy Research, 2019.
  7. Dorman, M. (2012). Clinical Study of the Effect of Garum Armorisicum on Cognitive Functioning in Students. International Journal of Nutraceuticals and Functional Foods, 6(2), 31-35.
  8. Rondanelli, M., Opizzi, A., Perna, S., Faliva, M. A., & Solerte, S. B. (2012). Relationship between the absorption of bioactive peptides in the small intestine and improvement in cognitive function

Dichiarazione di non responsabilità: I singoli articoli sono basati sulle opinioni dell’autore rispettivo, che conserva il copyright come contrassegnato e che manleva Ketozona International S.r.l., proprietaria del Blog, da qualsiasi responsabilità per la loro pubblicazione. Le informazioni contenute in questo sito Web non intendono sostituire una relazione uno a uno con un operatore sanitario qualificato e non sono intese come consulenza medica. L’intero sito ha come obiettivo la condivisione di conoscenze e informazioni provenienti dalla ricerca e dall’esperienza dei singoli Autori, affinché i lettori abbiano una visione disincantata, scientifica, trasparente e ampia della materia e perché possano avere capacità critica ed autonomia decisionale sulla propria salute attraverso gli strumenti loro forniti, atti a concordare con un operatore sanitario qualificato l’intervento terapeutico adatto.